Il presente sito web utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Proseguendo nella navigazione acconsentirai all'informativa sull'uso dei cookies.

Antifurto casa

Opinioni su marche e modelli

Antifurto casa: valuta prezzi e qualità.


Per proteggere la propria abitazione o la propria azienda, la domanda di sicurezza presuppone come risposta un buon antifurto casa!

La sola presenza di un impianto di allarme a casa o in ufficio, serve a scoraggiare eventuali intrusioni da parte di malintenzionati. Per questo è fondamentale scegliere un antifurto efficace, valutando sia la qualità che i prezzi.

Lo scopo del nostro blog è proprio quello di aiutare gli utenti nella ricerca del sistema di allarme ideale, per migliorare la propria sicurezza in casa o sul luogo di lavoro, affidandosi alla tecnologia più avanzata.

“Qui potrai scoprire i prezzi degli impianti di sicurezza, migliorando la tua conoscenza dei vari prodotti e permettendo una panoramica completa sull’argomento.”

Prima di tutto, è bene sapere che esistono diversi tipi di antifurto, dai più complessi ai semplici kit di allarme che possono essere installati con una semplice conoscenza fai-da-te dei collegamenti e degli impianti di sicurezza.

I kit di antifurto fai da te sono prodotti intuitivi, non professionali, ma molto efficaci contro le intrusioni e che funzionano in alcuni contesti meno impegnativi.

Per una massima efficacia, certo, è necessario valutare la qualità dei componenti che si utilizzano, ciò dipende dalla casa di produzione ma anche dalla professionalità degli installatori di un sistema di sicurezza e antifurto casa ad hoc.

Per realizzare un tale progetto, prima di tutto è necessario valutare i punti vulnerabili dell’edificio nel quale si vuole installare il prodotto.

È fondamentale capire quali aree devono essere maggiormente protette e concentrare in quei punti la protezione con sistemi di allarme. Per questo le potenzialità dell’antifurto casa o ufficio che si andrà ad installare, sono da considerare rispetto al raggio di azione e alle interazioni con l’esterno. Soprattutto per evitare i falsi allarmi.

A meno che non dobbiate difendere un patrimonio enorme, non c’è necessita di installare sistemi di impronte digitali e scanner biometrici: basta un ottimo antifurto per la casa!

Componenti basilari di un antifurto per casa o ufficio.

Il principale componente di un sistema di sicurezza è la centralina, il “cuore” dell’antifurto che gestisce tutti gli altri componenti tramite comandi diretti all’accensione, spegnimento o parzializzazione del sistema di sicurezza.

Dalla centralina:

  • parte il collegamento cablato o wireless dell’antifurto che arriva ai diversi sensori disposti nella casa o nell’ufficio;
  • raggiunge i contatti magnetici per finestre e porte, oppure le telecamere di videosorveglianza; dispone comandi anche per il combinatore telefonico e la sirena d’allarme.

Sensori e rilevatori

Riguardo ai diversi sensori che la centralina può controllare, abbiamo sia i sensori perimetrali esterni, i rivelatori interni e i contatti magnetici (già citati per porte e finestre).

Ogni sensore lavora in condizioni differenti, e per questo i sensori esterni devono essere protetti dagli agenti esogeni o atmosferici, oltre che dalla facile possibilità di manomissioni. Per i sensori interni, invece, è più semplice la gestione ma più importante la funzione: sono i sensori interni, infatti, che ci avvertono quando qualcuno si introduce all’interno dell’ambiente che vogliamo proteggere (casa, terrazzo, giardino, ufficio, etc.).

I sensori evitano l’intrusione emettendo un fascio a raggi infrarossi, un raggio PIR. Nel caso questo venga oltrepassato, il sensore invia un segnale di allarme verso la centralina.

Altra notazione importante, è che un sensore PIR deve riuscire a percepire la differenza tra il passaggio di un essere umano e quello di un animale domestico, oppure un ramo o foglia che si muovono.

Esistono sensori a doppia tecnologia (microonde e infrarosso), sensori a doppia frequenza di comunicazione così come altre tipologie, che sono consigliate di volta in volta a seconda del sistema di sicurezza che si intende installare.

La qualità dei sensori è, quindi, fondamentale e fa la netta differenza per una ottimale protezione del proprio ambiente.

Come scegliere un antifurto casa di buona qualità?

Riportiamo un’interessante recensione Miglior antifurto casa senza fili 2017 presa dal blog di settore (fonte: antifurtocasa.info).
Questa personale opinione parte da una serie di interessanti test sui sistemi di allarme più diffusi su internet.
Leggi la recensione ed i pareri personali per conoscere le caratteristiche del Miglior antifurto casa senza fili 2017.